Quanto manca al prossimo RTTP?

Benvenuto, Ospite
Per favore Accedi o Registrati.    Password dimenticata?

Regolamento campionato Polini pista 2013
(1 Online) (1) Ospite
Vai a fine paginaPagina: 1
ARGOMENTO: Regolamento campionato Polini pista 2013
#8983
Regolamento campionato Polini pista 2013 5 Anni, 10 Mesi fa  
BOZZA REGOLAMENTO TECNICO
Vespa smallframe 135 cc

ATTENZIONE! IL SEGUENTE REGOLAMENTO POTRA' SUBIRE ULTERIORI MODIFICHE

NORME GENERALI DEI MEZZI
Trofeo dedicato a scooter Vespa a marce con comando a mano e ruote con diametro massimo cerchio 10 pollici. I Telai o scocche devono essere di derivazione Vespa . Tali veicoli, fatte salve le modifiche permesse da questo regolamento non devono assolutamente presentare parti sporgenti, pericolose o mal fissate. Tutte le parti i movimento (volani, cinghie etc) devono essere ben protette in particolare le marmitte devono essere montate in modo da non creare impedimenti o pericoli per il pilota e per i terzi.

NORME TECNICHE PROPULSORI E TELAI
-GRUPPI TERMICI
Sono ammessi solo cilindri raffreddati ad aria.
Sono ammessi tutti i kit di elaborazione nati per Vespa, che sono stati entro il 31/12/2012 e che sono tutt’ora regolarmente in commercio, con aspirazione tradizionale al carter (valvola rotante o lamellare al carter). Sono altresì ammessi gruppi termici doppia alimentazione purché alimentati con i collettori di ammissione prodotti dalla stessa casa costruttrice per quei kit. I prigionieri di fissaggio dei gruppi termici devono rispettare gli interassi originali. E’ vietato qualsiasi riporto di materiale esterno al cilindro. L’alesaggio massimo ammesso è di 58,00mm. I cilindri ammessi devono avere scarico singolo ,non sono ammessi ne scarichi con traversino ne booster.
-ALBERI MOTORE
Sono ammessi tutti gli alberi motore nati per Vespa regolarmente reperibili in commercio.
Corsa massima: 51mm.
Larghezza massima spinotto: 35mm (38 nel labbro)
Massimo interasse biella: 97mm
Diametro massimo volantini: 87mm
-CARTER MOTORE
Obbligo di utilizzo di carter motore Vespa Piaggio. Sono consentiti tutti i carter per vespa small dal '63 in poi. Il carter deve presentarsi in buone condizioni senza evidenti rotture, e senza perdite di olio. E’ vietato l'apporto di materiale in qualsiasi zona del carter, sono consentiti solo piccoli riporti (saldatura o pasta metallica) per riparazione. Sono vietate piastre e spessori inseriti tra i due semicarter
-CARBURATORE Il carburatore ammesso può avere un diffusore massimo di 19 mm. (tolleranza massima 0,1mm) (Vietato il powerjet)
-COLLETTORI DI ASPIRAZIONE
Sono consentiti tutti i collettori che sono stati o sono tutt’ora in commercio per vespa. E’ inoltre consentito l’utilizzo di collettori auto-costruiti purché siano mantenuti gli attacchi originali al carter motore Vespa Piaggio (due o tre fori). E’ sempre vietato saldare il collettore sul carter.
-CAMBIO
Il cambio deve essere a 4 marce, di tipo tradizionale a polso come in origine.
La prima e la seconda devono essere originali rispettivamente 10/58 e 14/54 la terza e la quarta sono libere
-ACCENSIONI
Sono consentiti tutti i tipi accensione a rotore esterno per Vespa che erano o che sono tuttora reperibili in commercio. Non sono ammesse accensioni a rotore interno Il volano-rotore deve essere ben fissato e non deve presentare crepe o rotture e deve essere riparato da carter protettivo metallico di consistenza idonea a trattenerlo in caso di rottura dello stesso.
-MARMITTE
Sono consentiti tutti i tipi di marmitta, purchè dotate di silenziatore adeguato ad ottenere una rumorosita' massima inferiore a 95db al regime di 6000 giri/min. Gli impianti di scarico non devono sporgere oltre la sagoma del mezzo, devono essere ben fissati e senza parti, taglienti e/o potenzialmente pericolose.
-SERBATOI E CARBURANTI
Sono consentiti tutti i serbatoi che erano o che sono tutt’ora reperibili in commercio per Vespa. Sono consentiti serbatoi artigianali. Il serbatoio deve essere alloggiato nel vano sottosella, come l’originale. Il rubinetto deve essere nello stesso punto dell’originale e deve avere come minimo le due posizioni di APERTO e CHIUSO funzionanti. Il tappo deve avere un ottima tenuta. (E’ consigliabile inserire nel serbatoio apposite sfere, spugne o altro materiale specifico da corsa per evitare lo sbattimento del carburante stesso.) E’ obbligatorio il montaggio di un dispositivo di sgancio rapido del tubo benzina. L'unico carburante ammesso è la benzina in vendita al pubblico tramite le normali reti commerciali. Numero massimo di ottano consentito è 102 (RON). Sono severamente vietati alcoolati, nitrati, sovralimentazioni con gas e propellenti vari.
-TELAIO
Il telaio Vespa si deve presentare in buone condizioni di utilizzo senza crepe o parti sporgenti e/o pericolose. La larghezza massima dello scudo deve essere di 350mm. Lo scudo deve essere integro. Obbligatorio l’utilizzo di un profilo di protezione perimetrale ben fissato su tutto scudo e pedana in lamiera, in modo che non vi siano parti taglienti (es. tondino saldato). Non è necessario su scudo e pedana in carbonio o vetroresina. E' vietato variare il punto d'attacco del motore al telaio. E’ vietato modificare l'interasse ruote allungando o accorciando il telaio stesso. E’ ammesso l’utilizzo di scocche in vetroresina o carbonio, anteriori e posteriori purché siano ben fissate, e purché non vadano a compromettere la robustezza generale del telaio, che nella parte portante deve rimanere quello originale. Nel caso si utilizzi il telaio originale e non in vetroresina è obbligatorio l’uso dello sportellino motore ben fissato tramite viti (per evitare di perderlo). E’ consentito rinforzare il telaio mediante tubo unico avvitato o saldato tra la zona del fissaggio originale sella e il cannotto di sterzo. I punti di fissaggio tra tubo e telaio devono essere 2. Lo spazio creatosi tra tubo e telaio deve essere adeguatamente chiuso mediante foglio di materiale adeguatamente robusto (es. foglio di alluminio) che non si frantumi in caso di urti.
-MANUBRIO
Il Manubrio da utilizzare deve essere di derivazione Piaggio Vespa.
-FORCELLA, SOSPENSIONI E FRENI
Sono consentite tutte le forcelle mono-stelo di derivazione Vespa o scooter Piaggio. I freni devono funzionare perfettamente e correttamente su entrambe le ruote.
-PNEUMATICI E CERCHI
E' obbligatorio l'utilizzo di gomme omologate stradali intagliate di qualsiasi marca o modello. La misura massima del cerchio è 10 pollici. I pneumatici ed i cerchi devono essere in ottime condizioni senza tagli o abrasioni che ne possano compromettere il buon funzionamento.
-SELLA
Tutte le selle dovranno avere un sistema di chiusura efficace che ne eviti l'apertura accidentale
-PESO VESPA+PILOTA
Il peso minimo Vespa+pilota non dovrà essere inferiore ai 150kg. Il peso totale minimo rappresenta la seguente somma: peso del mezzo(escluso serbatoio e carburante) + peso del pilota in assetto da gara E' consentito l'uso di zavorra che dovra' essere ben fissata in maniera tale da non costituire pericolo. Il peso verra' rilevato al termine della gara; il pilota avra' l'obbligo di presentarsi alle operazioni di pesatura in tenuta da gara.
Giangi1983
S.Anna di Chioggia
Signore Indiscusso
Messaggi: 1461
graphgraph
Utente Offline Premere per visualizzare il Profilo di questo Utente
Località: S.Anna di Chioggia Compleanno: 11/16
SIGNORE INDISCUSSO DELLA STATALE ROMEA
L'Amministratore ha disattivato l'accesso in scrittura al pubblico.
 
Vai a inizio paginaPagina: 1
Moderatori: Giangi1983